Sirmione: panoramica

Search

Pin It

Sirmione

Dalla sponda meridionale del Garda, le cui colline moreniche ci danno il famoso vino bianco di "Lugana", si protende nel lago la penisola di Sirmione, per una lunghezza di circa tre chilometri, che crea una separazione ben delimitata fra golfo di Desenzano e quello di Peschiera.

La Sirmione di oggi, come il vicino abitato di Colombare, situato sulla terraferma, risalgono all'epoca romana, come testimoniano numerosi ritrovamenti archeologici. Catullo (87-54 a.C.) il poeta veronese cantore di Lesbia, soggiornò a Sirmione e le dedicò un famoso carme. Oltre alla villa romana, impropriamente detta “Grotte di Catullo”, sono venuti alla luce altri importanti resti di case romane patrizie anche sulle collinette di San Pietro in Mavino e di Cortine. La regina Ansa, moglie di Desiderio, Re dei Longobardi, vi fondò un monastero, e più tardi su questa penisola sorse un castello fortificato, da cui si poteva tenere sotto controllo una gran parte del lago. Dal XII secolo Sirmione, fino allora municipio indipendente, passò sotto la dominazione dei Signori della Scala e nel 1405 fu annesso alla Repubblica veneta fino al 1797.Die Geschichte des orts geht bis in die Steinzeit zurück. Die Scaligerburg in Sirmione ist das Wahrzeichen der Halbinsel. Sie wurde aus den Grundmauern eines Römerkastells aus dem 13. Jahrhundert erbaut.

E’ luogo di villeggiatura e di cura, molto frequentato durante tutto l’anno. Dosando con saggezza il moderno all’antico, Sirmione ci dà una visione panoramica di come il vecchio borgo si trasformò in moderno centro di soggiorno.Die Thermalbäder des Catull sind reich an Brom und Schwefel. Im Therapiezentrum finden viele Menschen Linderung beim Bad im warmen Wasser.

Alberghi lussuosi ed eleganti si alternano a vicoli stretti e a pittoresche piazzette. Con Punta San Vigilio si contende la fama di essere il posto più romantico e più fotografato del Garda. Come luogo termale è assai frequentato per la cura delle malattie reumatiche, dei disturbi delle vie respiratorie e delle affezioni dell’apparato uditivo. L’acqua solforosa della sorgente “Boiola”, che scaturisce dal fondo lacustre a circa 300 metri a nord-est della penisola con una temperatura di 69 gradi, viene condotta in due moderni stabilimenti termali e in alcuni alberghi, che dispongono di attrezzature, ed usata per bagni, fanghi e inalazioni.

Estratto dalla Guida turistica KOMPASS n° 102 "Lago di Garda Monte Baldo"

Dove dormire a Sirmione

Più di 100 Hotel a Sirmione aspettano i visitatori. La gamma raggiunge il massimo comfort con Hotel di Lusso e il semplice ostello del porto di Sirmione.

Offerte di soggiorno a Sirmione:

Pin It

Sirmione: Escursioni, Enogastronomia e curiosità

Sirmione: passeggiate

Dalle Grotte di Catullo a Sirmione fino a Lugana a piedi o in bici

La partenza è all'interno del comune di Sirmione, sulla punta del promontorio della penisola, si ritrova la più ampia ed importante villa signorile romana dell'Italia Settentrionale, detta le "Grotte di Catullo", edificata tra il I secolo a.C. ed il I secolo d.C.

Leggi

Sirmione: da visitare

Le Grotte di Catullo a Sirmione

Il riferimento al nome deriva dai versi del poeta latino, morto nel 54 a.C., che così canta Sirmione “Delle penisole, Sirmione, e delle isole pupilla, tutte quelle che il duplice Nettuno porta nei limpidi stagni ed il vasto mare, quanto volentieri ti rivedo e quanto felice, a stento io stesso credendomi di aver lasciato la Tinia ed i Bitini e vedere te al sicuro.

Leggi

Sirmione: da visitare

Il Castello Scaligero di Sirmione

Terme di rigenerante benessere; castello scaligero ben conservato; rime di Catullo dedicate; Grotte di Catullo, i resti dell’ imponente villa romana dove mai lui mise piede, o forse sì, in quella preesistente.

Leggi

logo

JoomBall - Cookies